CARNEVALE IN QUATTRO COMUNI – 28 Febbraio/5 Marzo 2017

Carnevale, conto alla rovescia per la tre giorni di divertimento: quattro comuni insieme

 

Canti, balli, colori, tradizioni, musica, divertimento per i più piccoli ma anche per gli adulti: una tre giorni intensa che vede insieme la collaborazione di ben quattro comuni irpini: Montefusco, Montemiletto, Pietradefusi e Torre le Nocelle.

Conto alla rovescia per il taglio del nastro: si comincia sabato 26 febbraio con il raduno in maschera del corteo a Montefusco in via Largo Tommaso Rossi, con la rappresentazione de ‘la Zeza di Montemiletto’ dei grandi e dei piccoli, e l’esibizione della scuola di ballo ‘Tileve’ e ‘New Stone’. Non mancherà la sfilata dei carri allegorici di San Nazzaro.

Nel pomeriggio alle ore 14.30 a Montemiletto si terrà il raduno del corteo in viale degli Astronauti, con l’arrivo in Piazza IV Novembre. La piazza sarà allietata dalla rappresentazione de ‘la Zeza di Montemiletto’ dei grandi e dei piccoli e dall’esibizione della scuola di ballo ‘Tileve’ e ‘Maracavà’. Si continuerà il 28 febbraio a Montaperto alle ore 14.30 dove vi sarà l’esibizione del gruppo folkloristico ‘A ritmo di Tarantella’.

Il divertimento continuerà a Montemiletto.

I festeggiamenti si concluderanno il 5 marzo a Torre le Nocelle e a Pietradefusi.

Un appuntamento da non perdere: i borghi dei quattro paesi irpini si coloreranno di gioia, allegria e sano divertimento.

ECCO IL PROGRAMMA  26 FEBBRAIO:  Ore 9.30 Montefusco: raduno del corteo in Via L.T.Rossi, arrivo in piazza Castello: Rappresentazione de ‘la Zeza di Montemiletto’ dei grandi e dei piccoli; esibizione della scuola di ballo ‘Tileve’ e ‘New Stone’; sfilata dei carri di San Nazzaro.

Ore 14.30 Montemiletto: raduno del corteo in viale degli Astronauti, arrivo in piazza IV Novembre: Rappresentazione de ‘la Zeza di Montemiletto’ dei grandi e dei piccoli; esibizione della scuola di ballo ‘Tileve’ e ‘Maracavà’.

28 FEBBRAIO:  Ore 14.30 Montaperto: raduno del corteo in Via L. Della Porta, arrivo in Piazza R.E.Margherita: Rappresentazione de ‘la Zeza di Montemiletto’ dei grandi e dei piccoli; esibizione del gruppo folkloristico ‘A ritmo di Tarantella’.

Ore 17.00 Montemiletto: raduno del corteo in viale degli Astronauti, arrivo in Piazza IV Novembre: Rappresentazione de ‘la Zeza di Montemiletto’ dei grandi e dei piccoli, Esibizione del gruppo folkloristico ‘A ritmo di Tarantella’.

5 MARZO:  Ore 9.30 Torre le Nocelle; esibizione della scuola di ballo ‘Tileve’; rappresentazione de ‘la Zeza di Montemiletto’ dei grandi e dei piccoli;  esibizione della scuola di ballo ‘Maracavà’ e del gruppo ‘A ritmo di Tarantella’; esibizione del gruppo folkloristico ‘A ritmo di Tarantella’;

Ore 14.30 Pietradefusi: esibizione della scuola di ballo ‘Maracavà’; rappresentazione de ‘la Zeza di Montemiletto’ dei grandi e dei piccoli; esibizione della scuola di ballo ‘Tileve’ e del gruppo ‘A ritmo di Tarantella’.CARNEVALE PROGRAMMA

STORIE SONORE-AUDIO RACCONTI DAL PASSATO

carcere-borbonico1

STORIE SONORE

AUDIO RACCONTI DAL PASSATO

Presentazione del nuovo sistema di audioguide narranti.

 

Avellino – Carcere Borbonico (ingresso da Piazza De Marsico

Sabato 25 febbraio 2017

ore 10.00 – 13.00

 

 

promozione culturale – nuove tecnologie – storia irpina – museo narrante – audio tour – servizi al pubblico – carcere borbonico – digital storytelling

 

Sabato 25 febbraio 2017 alle ore 10.00 prende il via ad Avellino negli spazi del Carcere Borbonico “Storie Sonore – audio racconti dal passato”, nuovo e sperimentale progetto di storytelling culturale, primo del genere in Italia, promosso dalla Provincia di Avellino, ideato e curato da Mediateur e realizzato in collaborazione con Coopculture.

 

Nell’auditorium del complesso monumentale irpino (accesso da Piazza De Marsico) sarà presentato un innovativo sistema informativo integrato, basato su suggestivi audio-racconti che vedono protagonisti personaggi storici nazionali e locali.

Attraverso le voci narranti di illustri figure della storia irpina (Francesco De Sanctis e Michele Morelli, tra gli altri) il pubblico verrà accompagnato in un tour di visita multimodale tra gli spazi dell’ex Carcere Borbonico e del Museo Irpino del Risorgimento.

 

Grazie all’unione di più canali – audio, testi, immagini – e a molteplici strumenti – smartphone, touch screen e QR Code dislocati negli ambienti – sarà possibile interagire con il passato vivendo un’esperienza di visita alternativa e personalizzata.

 

Si tratta di un nuovo servizio per il polo culturale irpino, il primo in Italia a sperimentare questo tipo di offerta per il proprio pubblico, e un inedito progetto di divulgazione, che apre la strada anche a nuove forme di didattica già in programma nei prossimi mesi, con le scuole irpine in prima fila per testare la novità.
La giornata è promossa dalla Provincia di Avellino e curata da Mediateur, responsabile dei servizi al pubblico del Museo Irpino e ideatrice del format “Storie sonore”.

Il sistema integrato è stato realizzato con il contributo della Regione Campania, UOD Promozione e Valorizzazione Musei, e realizzato da Coopculture in collaborazione con Mediateur.

 

 

 

 

Museo Irpino

Sezione Archeologica

Corso Europa, 251

Sezione Risorgimentale, Pinacoteca e depositi

Carcere Borbonico  (ingreso P.tta De Marsico) 83100 Avellino

tel. 0825 790539

e-mail: museoirpino@mediateur.it

www.museoirpino.it

www.facebook.com/museoirpino

CARNEVALE GESUALDINO – Gesualdo – 26 e 28 Febbraio 2017

Gesualdo 2017

36°Edizione “CARNEVALE GESUALDINO”

Storia a ritroso di un mondo alla rovescia

26-28 Febbraio 2017 – Gesualdo (AV)

Evento promosso da Cheerful Company in collaborazione con Pro Loco Civitatis Iesualdinae – Gesualdo e Pubblica Assistenza di Gesualdo con il Patrocino del Comune di Gesualdo.

 

I cantieri dei carri allegorici sono accesi fino a notte fonda per lavorare alla creazione dei giganti di cartapesta che saranno presentati per l’edizione 2017 del Carnevale di Gesualdo, il borgo del Principe dei Musici che ospita uno dei carnevale più antichi d’Irpinia, giunto quest’anno alla sua 36esima edizione.

 

Due intense giornate di festa, durante le quali le vie del paese saranno teatro delle grandi e festose sfilate per i festeggiamenti in onore di  Re Carnevale.

Una manifestazione, da sempre nel cuore dei Gesualdini, per la quale Cheerful Company annuncia numerose novità e sorprese che faranno da sfondo al divertimento e allo spettacolo previsto nelle piazze e nelle vie del borgo.

 

I gruppi mascherati, le scuole di ballo e le scolaresche di Gesualdo e dintorni daranno vita ad esilaranti coreografie piene di ritmo e passione per una grande e coinvolgente festa di colore e allegria. Intanto monta l’attesa, da parte del pubblico, per scoprire le novità scenografiche e i soggetti rappresentati in forma allegorica nei grandi carri ai quali stanno lavorando alacremente da mesi i maestri della cartapesta e della meccanica di Cheerfull Company.

 

Il Carnevale di Gesualdo non è solo la sfilata dei carri e delle maschere, ma anche una grande festa popolare. Molte infatti come ogni anno le attività collaterali.

Tra le principali novità: un programma per i più piccoli con animazione e spettacoli, un ricco percorso enogastronomico che, nei giorni di festa, proporrà ai tanti turisti e visitatori del Carnevale la degustazione di prodotti del territorio e un programma di visite guidate lungo i suggestivi percorsi storici-artistici di Gesualdo.

 

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Domenica 26 Febbraio 2017

Ore 14:00: Incontro in via Cavalieri di Vittorio Veneto, Rione Canale.

Sfilata dei Carri e Gruppi Mascherati lungo le strade cittadine: Esibizioni in Piazza Canale e Piazza Vittorio Veneto.

Ore 18.00: Apertura stand gastronomici in Piazza Neviera.

Ore 19:00: Arrivo in Piazza Neviera. Esibizione dei Gruppi Mascherati, Animazione, Spettacoli Musicali.

 

Martedì 28 Febbraio 2017

Ore 14:00: Incontro in via Cavalieri di Vittorio Veneto, Rione Canale.

Sfilata dei Carri e Gruppi Mascherati lungo le strade cittadine: Esibizioni in Piazza Canale e Piazza Vittorio Veneto. 

Ore 18.00: Apertura stand gastronomici in Piazza Neviera.

Ore 19:00: Arrivo in Piazza Neviera. Esibizione dei Gruppi Mascherati, Animazione, Spettacoli Musicali.

Ore 20:30: Estrazione della Lotteria del Carnevale Gesualdino. Premiazioni e Riconoscimenti per il Gruppo Mascherato più bello e per il travestimento più originale.

 

 

INFO E CONTATTI

Tel. 388.1904761 (Pasquale D’Adamo) – 349.3297722 (Patrizio D’Adamo)

Pagine Facebook : Cheerful Company – Carnevale Gesualdino

Pagina Facebook Evento: Carnevale Gesualdino 2017.

Sito Web: https://prolocogesualdo.jimdo.com/carnevale-gesualdino/

 

 

Master di I livello “Cineturismo 3.0 & Destination Management”

Cineturismo 3.0 & Destination Management

MASTER DI PRIMO LIVELLO

L’Università degli Studi di Salerno ha emanato, per l’anno accademico 2016 – 2017, il Bando di concorso per l’ammissione al Corso di Master Universitario di Primo livello CINETURISMO 3.0 & DESTINATION MANAGEMENT, di cui è Direttore il prof. Francesco Citarella, ordinario di Organizzazione e Pianificazione del Territorio, Macroeconomia e Globalizzazione dei Mercati Turistici, Valorizzazione Turistica dei Territori Creativi nella Facoltà di Economia (Area Didattica Economia Aziendale – Corso di Studio Economia e Management – Responsabile del Curriculum Management del Turismo) dell’Ateneo.

Il Corso di Master Universitario di Primo livello è rivolto ai laureati nelle discipline umanistiche (storico-artistiche, dell’architettura, dello spettacolo e della comunicazione), economiche e giuridiche, che intendono operare nel campo della multimedialità, della gestione delle location e della promozione del cinema e dei media digitali.

Obiettivo del percorso formativo è rilanciare la formazione nell’ambito di una importante nicchia di mercato, in considerazione del mutato contesto istituzionale, produttivo e di mercato, ridefinito soprattutto dalle nuove tecnologie digitali e dai media audiovisivi. Il Corso di Master Universitario di Primo livello è rivolto, quindi, a coloro che intendono operare nelle Organizzazioni e Imprese turistiche pubbliche o private e specializzarsi nella nuova professione di DESTINATION MANAGER. Trattasi di un nuovo profilo specialistico, non reperibile sul mercato del lavoro, molto richiesto, perché in grado di utilizzare le moderne tecnologie dell’Information and Communications Technology e i nuovi strumenti di web marketing, attraverso un percorso formativo interdisciplinare per la progettazione e la gestione delle destinazioni cineturistiche, con una particolare attenzione al WEB 3.0 e all’utilizzo dei Social networks.

I professionisti formati dal Master Universitario di Primo livello CINETURISMO 3.0 & DESTINATION MANAGEMENT, ampliando le proprie conoscenze e approfondendo temi legati ai new media, sono agevolati nell’inserimento nel mercato del lavoro con ampie possibilità di occupazione nell’ambito del Turismo.

L’iscrizione al concorso per l’ammissione al Corso di Master Universitario di Primo livello, previa compilazione per via telematica della domanda, dovrà essere perfezionata entro il termine perentorio del 28 Febbraio 2017.

_______________

Sono in corso di acquisizione Accordi Istituzionali con Enti e Soggetti partner, mentre hanno già condiviso il programma formativo e dichiarato la disponibilità a supportare il Corso di Master Universitario di Primo livello:

– Università degli Studi di Macerata Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo;  Fondazione Film Commission Regione Campania;  Confindustria Campania;  Confindustria Salerno;  Comune di Napoli; – Comune di Salerno; – Comune di Centola; – Comune di San Quirico d’Orcia; – Risposte Turismo Srl;  Associazione Distretto Turistico Costa d’Amalfi.

UNISA

CARNEVALE A CASTELVETERE 2017

Carnevale: a Castelvetere il Carnevale è una tradizione che risale al 1683 e trovava espressione nelle rivalità artigianali dei due agglomerati del Castello e della Pianura che, dopo la seconda guerra mondiale, presero il nome di Piazza e via Roma. Ancora oggi, come per magia, si rivive quello stesso spirito goliardico e la stessa volontà di raccontare il mondo attraverso la satira.

Castelvetere sul calore, già da mesi trasformatasi in un laboratorio di idee e cartapesta, è pronta a far esplodere la festa del Carnevale con 4 giornate di grandi eventi.

Il 26 e 28 febbraio e 5 Marzo per le strade del paese sfileranno giganti di cartapesta, animati da musica e balli oltre ai balletti interpretati da grandi e piccini, gruppi di musica popolare e la tradizionale chiusura delle feste con la rappresentazione del Carnevale Morto.

Inoltre nella giornata del 19 Febbraio è prevista la sfilata del Carnevale Princeps Irpino: costituito da ben 6 tra i principali carnevali della provincia di Avellino: Castelvetere, Montemarano, Serino, Mercogliano, Capriglia Irpina e Forino.

Programma della Manifestazione

Domenica 19 Febbraio

Il Carnevale Princeps a Castelvetere

Ore 11:00 Accoglienza delle Maschere

Ore 15:00 Sfilata dei Carnevali Irpini Uniti

Domenica 26 Febbraio

Ore 11:00 Apertura Museo del Carnevale

Ore 14:00 Sfilata Carri Allegorici e Gruppi di Balli. Ospiti: Gruppo Folk Taurano

Ore 19:00 Si balla con le Maschere. Piazza Monumento

Martedì 28 Febbraio

Ore 14:30 Sfilata Carri Allegorici e Gruppi di ballo

Ore 19:00 Si balla con le Maschere. Piazza Monumento.

Domenica 5 Marzo

Ore 14:00 Ultima sfilata Carri Allegorici e Gruppi di Ballo

Ore 17:30 Celebrazione Carnevale Morto

Ore 18:30 Estrazione Premi della Lotteria

Ore 19:30 Si balla con le Maschere. Piazza Monumento

Durante i quattro giorni della manifestazione saranno in funzione Stands Enogastronomici.

Il Museo del Carnevale durante i giorni della manifestazione sarà aperto dalle ore 11:00 alle ore 13:00 e dalle ore 18:00 alle ore 19:30

Programma 2017

“VISITA AL CASTELLO PIGNATELLI DELLA LEONESSA” – SAN MARTINO VALLE CAUDINA – 5 Febbraio 2017

castello san martino

L’associazione culturale Arcadia ti invita per Domenica 5 febbraio h 10.00 

alla Visita guidata al castello medievale Pignatelli della Leonessa ( IX sec.) di San Martino Valle Caudina (AV) tutt’ora dimora del duca Giovanni Pignatelli, alla collegiata di San Giovanni Battista, di fondazione coeva con il castello, rimaneggiata in epoca Orsiniana, e all’opera d’arte contemporanea  #catuozzotime degli artisti Perino & Vele in piazza G. del Balzo. 
Una guida accompagnerà i visitatori tra i monumenti e le stradine  medievali del centro storico cittadino. 

La visita guidata inizierà alle 10.30, partenza da Benevento ( p.zza Risorgimento) con auto proprie alle ore 10.00. 
La visita si terrà alla formazione del gruppo composto da 40 partecipanti. E’ richiesta la prenotazione. 
Contributo: 
8 euro/ Samex 
ingresso gratuito riservato ai minori di 10 anni
 
Qui il link dell’evento su Fb: Visita al castello medievale Pignatelli della Leonessa
o cerca su Fb la pagina di Arcadia
info e prenotazioni: 

389 2560016
arcadiabn@gmail.com

AVVISO TRASFERIMENTO SEDE EPT AVELLINO

avviso-cambio-sede-ept-jpeg

Orari Musei Festività Natalizie e Mostre da visitare

mibact

ORARIO MUSEI -NATALE 2016

DOMENICA 1 GENNAIO 2017 APERTI TUTTI I MUSEI CON INGRESSO GRATUITO

ORARIO MUSEI -NATALE 2016

Sab. 24 dic

Dom. 25 dic

Lun. 26 dic

Sab. 31 dic.

Dom. 1 gen.

NOTE

Certosa e Museo di San Martino

8.30- 14

 

CHIUSO

8.30- 19.30

 

8.30- 14

 

11- 19

 

ultimo ingresso un’ora prima

 

Castel Sant’Elmo

8.30- 14

 

CHIUSO

8.30- 17

 

8.30- 14

 

9-17

 

ultimo ingresso un’ora prima

 

Museo Duca di Martina e  Villa Floridiana

8.30- 14

ultimo ingresso 13,15;

Parco ore 8.30- 14

CHIUSO

8.30- 19

ultimo ingresso 17.30;

P arco 8,30-16.30 

8.30-14

ultimo ingresso 13,15;

Parco ore 8.30- 14

9-17 ultimo ingresso 16,15;

Parco ore

9-16

Museo Pignatelli

8.30- 19

 

CHIUSO

8.30- 19

 

8.30- 19

 

11-19

ultimo ingresso un’ora prima
Palazzo Reale di Napoli 9- 20

 

CHIUSO

9- 20

 

9- 20

 

11- 19

 

ultimo ingresso un’ora prima
Complesso monumentale dei Girolamini

8.30- 14

 

CHIUSO

8.30- 14

 

8.30- 14

 

10-18

ultimo ingresso

30 minuti prima

Parco e Tomba di Virgilio

10-14.50

 

CHIUSO

10-14.50

 

10-14.50

 

9-17

 

ultimo ingresso 30 minuti prima
Certosa di San Giacomo – Capri

10-15

CHIUSO

10-15

10-15

11-17

ultimo ingresso 30 minuti prima Chiusura spostata al 27
Villa Jovis Capri

10-16

 

CHIUSO

9-14

10-16

9-14

Ultimo ingresso un’ora prima

Chiusura spostata al 28

Grotta Azzurra  Anacapri

9,30-13,30

 

chiuso

9,30-13,30

9,30-13,30

9,30-13,30

Con condizioni meteo-marine buone

Museo storico archeologico di Nola

9-19

CHIUSO

 9-19

9-19

11-19

ultimo ingresso 30 minuti prima Chiusura spostata al 27
Museo archeologico dell’antica Allifae- Alife 8.30- 19.30

 

CHIUSO

8.30- 19.30

 

8.30- 19.30

 

9-17

 

ultimo ingresso 30 minuti prima

Chiusura spostata al 27

Museo archeologico di Teanum Sidicinum – Teano 8.30- 19.30

 

CHIUSO

8.30- 19.30

 

8.30- 19.30

 

9-17

 

ultimo ingresso 30 minuti prima

 

Museo archeologico dell’antica Calatia – Maddaloni 9- 20

 

CHIUSO

9- 20

 

9- 20

 

11-19

ultimo ingresso 30 minuti prima

 

 

 

Sab. 24 dic

Dom. 25 dic

Lun. 26 dic

Sab. 31 dic.

Dom. 1 gen.

NOTE

Museo archeologico dell’Agro atellano – Succivo 8.30- 19.30

 

CHIUSO

8.30- 19.30

 

8.30- 19.30

 

11-19

ultimo ingresso 30 minuti prima Chiusura spostata al 27
Museo Archeologico dell’antica Capua e Mitreo,  Santa Maria Capua Vetere 9- 19.30

Mitreo 

9-15.30

CHIUSO

9-19,30

9.15,30.

9-19,30

9-15,30

10-18

9-17

ultimo ingresso un’ora prima

 

L’anfiteatro Campano,  S.Maria Capua Vetere

9-16.40

CHIUSO

9-16.40.

9-16.40

9 – 17

ultimo ingresso un’ora prima

 

Certosa di San Lorenzo – Padula 9- 19.30

 

CHIUSO

9- 19.30

 

9- 19.30

 

11-19

ultimo ingresso 30 minuti prima
Museo del Palazzo della Dogana dei Grani- Atripalda 9- 13 ; 16-20

CHIUSO

9- 13 ; 16-20

9- 13 ; 16-20

11- 19

 

ultimo ingresso 30 minuti prima
Museo archeologico nazionale della Valle del Sarno – Sarno 9-19

 

CHIUSO

9-19

Chiusura sett.

11-19

ultimo ingresso

30 minuti prima

chiusura spostata al 31

Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano, Salerno 9- 19

 

CHIUSO

 9- 19

 

9- 19

 

11- 19

 

ultimo ingresso

30 minuti prima

Museo archeologico nazionale di Eboli e della media valle del Sele, Eboli 8.30- 13.30

 

CHIUSO

8.30- 13.30

 

8.30- 13.30

 

9-19

ultimo ingresso 30 minuti prima chiusura spostata al 27
Museo di San Francesco a Folloni – Montella

 

9-13

 

CHIUSO

9-13

 

9-13

 

9-17

ultimo ingresso 30 minuti prima
Museo archeologico di Montesarchio

9-19.30

 

Torre 9-16

CHIUSO

9-19.30

Torre 9-16

9-19.30 Torre 9-16

11-19

ultimo ingresso 30 minuti prima chiusura spostata al 27

Certosa e Museo di San Martino

Una nuova acquisizione dal 16 dicembre

Micco Spadaro, Eruzione del Vesuvio del 1631

 

Museo Duca di Martina

Oltre la tradizione ceramica nell’esperienza di Ermanno Guida      fino al 19 marzo 2017

 

Museo Duca di Martina,  Villa Floridiana

Clara Garesio – Fiorire è il fine                                                                      fino al 15 gennaio 2017

 

Museo Pignatelli

DOMENICO SPINOSA · 100 ANNI DOPO                                             fino al  30 gennaio 2017

 

Certosa di San Giacomo, Capri

Carmine Rezzuti e Quintino Scolavino-Concerto per archi e fili d’erba   fino al 29 gennaio 2017

 

Museo archeologico dell’antica Capua, Santa Maria Capua Vetere

L’Appia ritrovata in cammino da Roma a Brindisi.                            fino al 25 marzo

 

Museo Archeologico di Pontecagnano

Hoc opus fecit… Pietro Lista                                                               fino al 2 maggio 2017.

 

Museo archeologico di Sarno

Shakespeare Now. Libri d’artista della Book Art di Liverpool            fino al 6 gennaio 2017

 

Certosa di San Lorenzo, Padula

Silenzi di Enza Polito                                                                           fino al 31 marzo 2017

 

Certosa di San Lorenzo Padula

Il Presepe Certosino. Presepe realizzato da Francesco Scazzari        fino al  6 febbraio 2017

 

Certosa di San Lorenzo Padula

Installazione  a cura dell’Associazione Italiana AMICI DEL PRESEPIO – Sez. “Pietro Gallo”                

Riproduzione tridimensionale del dipinto “Sacra Famiglia” di Raffaelo Sanzio,

fino al 6 febbraio 2017

Natale 2016 – Pro Loco Manocalzati

natale-2016-jpeg

“IL SOGNO DI MARIA” – Presepe Vivente a Monteforte Irpino – 26/28 Dicembre 2016

valentino