Submontis Medievalia, Natale nel borgo incantato

Summonte, 8 Dicembre 2018/6 Gennaio 2019

Evento SUBMONTIS MEDIEVALIA, Natale nel borgo incantato, in programma a Summonte dall’8 dicembre al 6 gennaio.

Le telecamere RAI di Mezzogiorno in famiglia 

nel “Borgo Incantato” di Summonte

Tra gastronomia locale, artigianalità e tradizioni della nostra terra

Il borgo incantato di Summonte apre le porte a Mezzogiorno in famiglia. Domani 15 dicembre e domenica 16 le telecamere di Rai 2 saranno a Summonte per registrare la nota trasmissione televisiva. Collaborazione Associazione Nuova Dimensione. Nella magica atmosfera di Natale le telecamere Rai saranno a Summonte fin dalle prime ore di domani mattina. La puntata si aprirà a partire dalle ore 9.00 circa  con la cartolina di presentazione di Summonte, quindi spazio al gioco con una squadra di ragazzi in piazza e una in collegamento da Roma che si affronteranno in prove di abilità e divertenti giochi di squadra in una gara con un altro Comune d’Italia. Si passerà alla spiegazione e all’illustrazione della produzione delle lana, accompagnata dalla musica degli zampognari di Montevergine per poi passare all’esposizione dei piatti e alla preparazione in diretta di un piatto tipico sumontese. Tra balli e tammurriate si chiuderà la prima giornata. La domenica si aprirà con i saluti e le opere presepiali del M° Cantone. Spazio quindi al gioco per poi passare alla rievocazione storica sulla storia di Summonte e al corteo. La produzione del torrone e del croccante saranno illustrati in piazza per poi chiudere con i saluti.

Sullo sfondo la maestosa Torre Angioina alla quale si giungerà dopo aver percorso via Borgonuovo tra botteghe, luci ed animazioni. Le botteghe artigianali e le casette in legno ospiteranno artigianato tipico, l’arte presepiale e tante specialità.

Domenica 16 dicembre alle ore 18 in piazza Gelsi si terrà la Tombola vivente a cura dell’Associazione Eughea. Il 21 dicembre in piazza De Vito alle 18.00 lo spettacolo “Lo spirito del Natale” a cura della compagnia teatrale “Piccolo Nuovo Teatro”. Il 22 dicembre alle 18 in piazza Gelsi “A ‘lengua napulitana” a cura dell’Associazione “I Lazzari” mentre il 23 dicembre, sempre alle 18.00 e nella stessa location in piazza De Vito “Tombola storica napoletana del 1734 “A ‘lengua napulitana” in abiti d’epoca a cura dell’Associazione “I Lazzari”. Il 24, 26, 29 e 30 dicembre prevista animazione nel borgo. Il 31 dicembre a partire dalle 22.30 in piazza De Vito “Capodanno in piazza”.

Il ricco programma di appuntamenti di Submontis Medievalia si chiude il 5 gennaio con “Aspettando la befana….il mercatino dei regali improbabili”.

Le luci artistiche e le botteghe artigianali e i mercatini saranno aperte tutti i giorni in cui sono previste attività e precisamente: 14, 15, 16, 21, 22, 23, 24, 26, 29, 30, 31 dicembre e 5 gennaio dalle ore 18 in poi. Le domeniche saranno aperte anche di mattina dalle ore 10.30 alle ore 13.00.

Previste anche escursioni in montagna presso il Percorso Ambientale Summonte-Campo San Giovanni ed animazione nel borgo per i bambini con la Casa di Babbo Natale.

L’iniziativa “Natale in un borgo incantato” si inserisce nel programma “Submontis Medievalia” evento co-finanziato con il contributo della Regione Campania UOD promozione e valorizzazione delle attività artistiche e culturali e si avvale del patrocinio della Camera di Commercio di Avellino, del Gal Partenio, del Parco Regionale del Partenio. Tutti gli eventi sono gratuiti. Summonte è facilmente raggiungibile in quanto si trova a soli 8 km dalla città di Avellino e a 5 km dal casello autostradale Avellino Ovest.