L’Irpinia in 3 giorni

Itinerario enogastronomico

1°gg: Ospedaletto d’Alpinolo per gustare le “pepaine” di Ospedaletto con patate e carne, Volturara Irpina con il piatto tipico “cocozza, fasuli e patane”;

2°gg: Taurasi per mangiare fusilli e “mugliatielli” annaffiati con l’ottimo Aglianico, Venticano per la “fagiolata” e Grottaminarda con i suoi “cecatielli cu lu pulieo”;

3°gg: Calitri è famosa per le “cannazze”, mentre a S.Andrea di Conza si cucinano i cavatelli bianchi con i peperoni “cruschi” tondi.

Itinerario religioso

1°gg: Santuario di Montevergine, Abbazia del Loreto in Mercogliano, Duomo di Avellino, Basilica Paleocristina di Prata P.U.;

2°gg: Convento di San Francesco a Folloni, Chiesa Madre di S. Maria dell’Assunta in Bagnoli Irpino, Cattedrale di S.Amato in Nusco , Abbazia del Goleto in S.Angelo dei Lombardi;

3°gg: Santuario di San Gerardo a Maiella in Caposele, Madonna del Fiume in Calabritto.
 
Itinerario naturalistico

1°gg:  Montevergine, Campo Maggiore a Summonte, Ospedaletto d’Alpinolo;

2°gg: Altopiano del Laceno a Bagnoli Irpino, Pianoro di Verteglia a Serino, Solofra;

3°gg: Oasi naturalistica di Valle della Caccia a Senerchia, Lago di San Pietro a Monteverde.

 

Sulle strade dei castelli

1°gg: Castello Lancellotti in Lauro, Castello longobardo di Avellino, Castello di Montefusco;

2°gg: Abbazia del Goleto, Castello degli Imperiali a  S.Angelo dei Lombardi, Castello Ducale di Bisaccia;

3°gg: Castello di Gesualdo, Castello di Taurasi e  Enoteca regionale, Castello della Leonessa di Montemiletto.

Sulle strade della storia

1°gg: Anfiteatro romano di Avella, Museo Provinciale di Avellino, Basilica paleocrsitiana di Prata P.U., Area archeologica di Abellinum (Atripalda), Murale della Pace nella Chiesa di San Francesco alla Ferrovia di Avellino;

2°gg: Scavi archeologici di Aeclanum e Museo del Carro in Mirabella Eclano, Carcere Borbonico e Museo del Risorgimento Meridionale in Montefusco, Miniere di Tufo e Altavilla Irpina;

3°gg: Area della Mefite di Rocca San Felice, Area archeologica di Compsa (Conza della Campania), Museo Etnografico di Aquilonia.